Voi siete qui:
Portale » Attualità » Notizie » La Convenzione delle Alpi da toccare con mano

La Convenzione delle Alpi da toccare con mano

16/11/2011

Come rendere tangibili gli astratti protocolli della Convenzione della Alpi? In occasione del ventesimo compleanno della Convenzione, il Segretariato permanente ha premiato sette progetti che intendono fornire un contributo allo sviluppo sostenibile delle Alpi. Il premio ha una dotazione complessiva di 45.000 euro.

Carcoforo: il piccolo comune italiano ha ricevuto un premio per la valorizzazione turistica di un'ex miniera.
© acrugnola / flickr.com

3654_carcoforo.jpg

Crévoux, un piccolo comune francese del Dipartimento Hautes-Alpes, e membro della Rete di comuni "Alleanza nelle Alpi", ha puntato sulle biciclette elettriche. I 135 abitanti possono così spostarsi comodamente e senza inquinare superando i 500 metri di dislivello tra le quattro borgate del comune. La mobilità elettrica fa anche parte del piano turistico locale: i turisti possono utilizzare le biciclette elettriche gratuitamente.
Il rapporto tra i giovani e la montagna viene affrontato dal progetto dell'associazione francese "Empreintes 74", che è stato premiato nella categoria "Giovani". "Empreintes 74" produce brevi video insieme agli studenti di Annecy/F, Città alpina dell'anno 2012. I ragazzi esprimono il loro rapporto con la montagna e spiegano cosa significa per loro vivere nelle Alpi.
Altri cinque premi sono andati a piccoli comuni italiani (Carcoforo, Veglio) e austriaci (St. Stefan im Gailtal) e a due associazioni italiane (Donne di montagna, Legambiente Verona). In particolare sono stati apprezzati i loro progetti per il recupero di attività artigianali tradizionali e la sensibilizzazione sull'importanza dell'acqua.
Fonte e ulteriori informazioni: www.alpconv.org/themes/Award_results_it, www.comune.veglio.bi.it/on-line/Home, www.alpconv.org/NR/rdonlyres (fr)

 Torna Torna all'elenco delle newsletter

Autore(i):
alpMedia
Schaan , LI
Ulteriori informazioni
07/02/2011
La concretezza è vitale
 
Realizzato con Plone

Questo sito è conforme ai seguenti standard: